CONFETTI: quali, quanti e perché? Tutto quello che c’è da sapere

ConfettataQualsiasi sia l’evento che state per celebrare, i confetti non possono mancare!

Sarà che sono buonissimi, sarà che la tradizione parla chiaro, oramai i confetti sono parte fondamentale di qualsiasi celebrazione. Un piccolo cadeau per ringraziare i vostri ospiti e farli sentire importanti.

Dai tradizionali confetti alla mandorla a quelli golosi al cioccolato, dai freschi gusti fruttati agli stravaganti gusti aromatizzati al tiramisù e al mojito, dai classici confetti bianchi a quelli super-colorati, dai confetti a forma di cuore, tondi, ovetti e lenticchie... ce n’è davvero per tutti i gusti, colori e forme!

I confetti più classici sono quelli bianchi alla mandorla, ma badate bene… non sono tutti uguali!

La qualità migliore è la mandorla Avola, proveniente dalla omonima località Siciliana,
un’eccellenza italiana dal sapore molto aromatico e intenso. Questi tipo di confetti sono più pregiati e hanno di conseguenza un prezzo più elevato rispetto a quelli che utilizzano la mandorla California o Spagnola.
Altra caratteristica da non farsi sfuggire se si vuole scegliere un confetto di qualità, è il calibro: più alto è il calibro del confetto, meno zucchero è utilizzato per la confettatura. Il risultato finale di un calibro alto è un confetto più pregiato e il sapore della mandola che rimane inalterato e deciso.

Quanti confetti utilizzare?
Il galateo vuole che i confetti siano inseriti nei sacchetti o bomboniere sempre in numero dispari per rappresentare l’indivisibilità degli sposi.
 Se ne possono quindi utilizzare 1, 3, 5, 7 o 9, generalmente se ne utilizzano 5 per simboleggiare felicità, salute, longevità, fertilità e ricchezza.
Considerando che ogni scatola di confetti da 1 Kg contiene circa 200-250 confetti, possiamo dire che con 1kg di confetti si possono comporre circa 40-45 sacchetti.

Inoltre, negli ultimi anni, è molto in voga la confettata, ossia un angolo goloso per far assaggiare agli ospiti tanti tipi di confetti diversi. La confettata, solitamente, viene affiancata al più tradizionale tavolo dei dolci e segue il tema e lo stile dell’evento.
Per una ricca confettata si calcolano circa 100 g di confetti ad invitato, quindi occorrono 10 kg di confetti ogni 100 inviati.

Confetti sì, ma di quale colore?
La tradizione assegna ad ogni celebrazione il suo colore di confetti, ecco qui di seguito i più utilizzati:

Nascita e Battesimo: confetti rosa o celesti.
Prima Comunione e Cresima: confetti bianchi
Matrimonio: confetti bianchi
Laurea: confetti rossi
Fidanzamento/Promessa: confetti verdi
Compleanno: confetti colorati
25 Anni di matrimonio (Nozze d’Argento): confetti argento
50 Anni di matrimonio (Nozze d’Oro): confetti oro

Ovviamente nessuno vieta di mettere dei confetti colorati ad un matrimonio o ad una prima comunione. Soprattutto nelle confettate, visto la varietà di confetti utilizzati, è sempre più comune offrire ai propri invitati confetti dai diversi gusti e colori.

Lascia un Commento