Domande?
Contattaci al numero verde:
800-16-85-35,
dall'estero:
+39 347 4717 348

Decorazioni per il Matrimonio: Come Scegliere l’Addobbo Floreale

decorazioni florealiUn matrimonio non sarebbe lo stesso senza le classiche decorazioni floreali del matrimonio. I fiori infatti creano un'atmosfera unica, suggestiva e profumata, che ben si "sposa" con un'occasione romantica e indimenticabile come la cerimonia nuziale.

Nell’organizzazione di un matrimonio, un elemento molto importante, assolutamente da non trascurare, riguarda le decorazioni floreali del matrimonio. I fiori infatti fungono da cornice alle nozze e contribuiscono a rallegrare l’ambiente coi i loro colori, creando un’atmosfera particolarmente romantica e suggestiva, sapientemente profumata. Ma perché questo avvenga i fiori devono essere scelti e disposti in modo appropriato.

E' da precisare infatti che i fiori cambiano a seconda delle stagioni e che non tutti sono adatti per le nozze. Inoltre, disporli al municipio o in chiesa, in casa ed al ristorante, richiede molta attenzione ed un particolare senso estetico. Rivolgiamoci ad esperti del settore e cerchiamo di allineare le nostre decorazioni floreali a tutti gli altri addobbi per la cerimonia e per il ricevimento che abbiamo scelto.

Come scegliere i Fiori delle Decorazioni del Matrimonio in base alla stagione

Cosa fondamentale è quindi rivolgersi ad un esperto di fiori e di decorazioni floreali del matrimonio, che a seconda del periodo nel quale avverranno le nozze, darà indicazioni riguardo ai fiori di stagione. Considerando che non si può prescindere dal bianco, il colore simbolo di purezza e letizia, che secondo la tradizione deve prevalere in qualunque stagione, vediamo quali tipi di fiori si adattano ai differenti periodi dell'anno. Se le nozze avvengono in:

  • primavera: la scelta dovrà ricadere su margherite, azalee, gigli, ginestre, camelie, orchidee, narcisi, tulipani, garofani e gelsomini;
  • estate: la scelta sarà tra girasoli, gardenie, rose, mughetti, calendule e orchidee;
  • autunno: si dovrà scegliere tra iris, orchidee, rose, margherite, ortensie e gigli;
  • inverno: la scelta sarà tra stelle di natale, rose, bucaneve, genziane, gigli, iris e orchidee.

Oltre alle decorazioni floreali, è opportuno ricordare che è possibile (e consigliabile) scegliere anche altri addobbi e bomboniere a seconda della stagione.

Quanto quindi alle decorazioni e composizioni floreali in casa, bisogna considerare che serviranno in particolare a decorare lo sfondo in cui verranno effettuate le foto di rito, per cui, dovranno essere grandi ma non troppo e andranno posizionate in luoghi consoni allo scatto di queste foto, come ad esempio vicino la porta d’ingresso o nella camera.

Quanto invece alle decorazioni per la chiesa, solitamente gli addotti floreali del matrimonio sono sistemati sull’altare, all’entrata della chiesa e nei pressi delle panche, a formare un passaggio per gli sposi. Quanto alle dimensioni e al tipo di composizioni, queste dipendono dallo stile e dalla grandezza della chiesa, per cui se si tratta di una piccola chiesa, dallo stile semplice, è opportuno che le decorazioni siano altrettanto semplici e sobrie, mentre se si tratta di una chiesa grande, gli addobbi floreali è bene siano maestosi e voluminosi.

Nel caso invece di un matrimonio in municipio, è preferibile che gli addobbi floreali siano essenziali e poco vistosi, con solo qualche composizione in punti strategici, messa in maniera tale da decorare la stanza in modo semplice.

Infine quanto al ricevimento, le composizioni floreali vanno posizionate all’ingresso, nei pressi del buffet (se ci sarà) e vicino al tavolo degli sposi; mentre per i centrotavola sono da preferire composizioni piccole e semplici, ove abbinare fiori, foglie, frutta di stagione, conchiglie, candele o altro, a seconda della location e del periodo.

Lascia un Commento